Wild card World Cup 2014 di Basket, anche Petrucci la vede dura

Wild card World Cup 2014 di Basket, anche Petrucci la vede dura

Federazione Italiana Pallacanestro, raduno Nazionale Basket a RomaQuasi in coincidenza con la fine del primo raduno della Nazionale a guida Pianigiani a Roma il 20 e 21 gennaio, il presidente Petrucci ha rilasciato un’intervista al ilsole24.com nella quale, facendo sfoggio di pragmatismo, conferma che alla fine sarà molto difficile per l’Italia ottenere una wild card per la partecipazione al Mondiale in Spagna.
Che le cose si stiano mettendo per il verso sbagliato lo si capisce anche da una simile dichiarazione di Pianigiani. Del resto, come si è chiesto Sport24h.it in tempi passati, è difficile capire il motivo per cui il basket internazionale dovrebbe riconoscere all’Italia quel trattamento di favore che non si merita ormai da anni. L’ultima nostra zampata a livello internazionale risale all’argento olimpico di Atene 2004. Si sperava che gli Europei di quest’anno potessero segnare una netta discontinuità, ma il piazzamento finale non ci permetto di conquistare un posto nella rassegna mondiale. Meglio pensare, allora, al futuro più lontano, come fa Pianigiani al termine della due giorni di Roma, parlando del 2017 e della possibilità di allargare, per quella data, il bacino degli atleti che ruotano nel giro della Nazionale. Il che vuol dire che anche le Olimpiadi 2016 sono andate?
“Non credo sia giusto creare false illusioni: ottenere una wild card per il prossimo Mondiale in Spagna sarà molto difficile, ma ovviamente stiamo facendo tutto il possibile per esserci» ha detto Petrucci a Mattia Losi su www.ilsole24.com. L’intervista parte con l’assegnazione delle wild card alla World Cup 2014 (la decisione della FIBA, la Federazione internazionale, si terrà a Barcellona il prossimo primo febbraio) per fare poi il punto su tutte le problematiche del basket italiano (il testo dell’intera intervista è disponibile http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-01-20/petrucci-wild-card-il-mondiale-difficile-stranieri-troppi-molti-giovani-italiani-sono-migliori-134629.shtml?uuid=ABmgnwq).
Nel contempo il tecnico azzurro, osannato da Petrucci, stila un bilancio del primo miniraduno di Roma. Un bilancio lowcost, com’è giusto che sia, vista la “lontananza” degli obiettivi che contano. “Questi due giorni mi auguro siano l’inizio di un percorso che vorrei trovasse continuità. Abbiamo già previsto di realizzarne un altro appuntamento di due giorni a febbraio e a marzo. Speriamo di riuscire a fissarne un altro ad aprile in occasione dell’All Star Game, magari più lungo.
Lo scopo di questi miniraduni è quello di allargare il più possibile il gruppo di riferimento per la Nazionale, offrendo al contempo la possibilità a tanti giovani di rimanere nel Club Italia, parlare un linguaggio comune ed essere valutati dallo staff medico in modo da impostare l’attività anche nei rispettivi club. In previsione dell’allargamento dell’attività della Nazionale a tutto l’anno, previsto dalla FIBA dal 2017, contiamo di realizzare un gruppo di 30_35 giocatori in grado di entrare e uscire dalla Nazionale in base alle esigenze del gruppo e dei rispettivi team di provenienza. Si tratta di un bacino da cui attingere, con un occhio ai giovani, che abbia la capacità di relazionarsi all’interno, parlando un linguaggio tecnico comune.
Per quanto riguarda questo primo appuntamento, sono stati 2 giorni di lavoro proficuo, nonostante i partecipanti abbiamo giocato domenica. Del resto anche gestire impegni riavvicinati e un calendario intenso fa parte dell’allenamento. Ho tratto diversi spunti per migliorare questi due giorni; il primo dei quali è la necessità di aggiungere anche gare amichevoli, magari con squadre di livello o squadre nazionali.”
DIVISIONE GIOVANILE – Ogni mercoledì su www.fip.it viene pubblicato un resoconto sulla DNG, Divisione Nazionale Giovanile, campionato riservato agli under 19 Eccellenza.
L’articolo sarà anche disponibile su www.fip.it/giovanile e sulle pagine social della Federazione Italiana Pallacanestro (www.facebook.it/fipufficiale e su twitter @italbasket).
Ogni settimana, quindi, i risultati, le classifiche, il calendario e un breve commento dei quattro Gironi dell’Under 19 Eccellenza con una breve intervista ad uno dei migliori fra i giovani protagonisti della DNG.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.