World Cup Artistica: Elisa Meneghini oro al corpo libero

Elisa “Mini” Meneghini, l’atleta olimpica di Rio2016, vince l’oro al corpo libero dell’11ª World Cup di specialità e raccoglie il testimone di Vanessa Ferrari.

World Cup Artistica: Elisa Meneghini oro al corpo libero

Elisa Meneghini, l’atleta olimpica di Rio2016, vince l’oro al corpo libero dell’11ª World Cup di specialità a Doha. Con 13.333 punti il caporale dell’Esercito italiano – allenata da Claudià Ferrè nella palestra della GAL Lissone – si aggiudica il metallo più prezioso a pari merito con la belga Axelle Klinkaert e la coreana Kim Su Jong. Un episodio simile è accaduto per la prima volta in una rassegna iridata a Glasgow2015. Nella finale di specialità alle parallele asimmetriche scozzesi 4 ginnaste condivisero il gradino più alto del podio in ex aequo con il punteggio di 15.366. L’ultima medaglia vinta in Coppa del Mondo dalle azzurre, invece, risale al 26 giugno 2016 ad Anadia: Vanessa Ferrari conquistò il bronzo proprio al corpo libero. L’altro caporale in forze al Centro Sportivo dell’Esercito italiano Lara Mori invece – accompagnata in Qatar dalla sua allenatrice Stefania Bucci, che la segue giornalmente nella Ginnica Giglio – nonostante un’ottima routine sul quadrato dell’Aspire Academy, finisce ai piedi del podio con il personale di 13.266. La montevarchina, finalista proprio nel medesimo attrezzo alla rassegna iridata di Montreal lo scorso anno, sta affermando sempre di più il proprio nome tra le big mondiali di questa disciplina. Completano la classifica finale: la belga Rune Hermans (pt. 13.133), l’inglese Taeja James (pt. 13.133), la francese Marine Boyer (pt. 13.033), la giapponese Nagi Kajita (pt. 12.666) e la cinese Liu Jinru (pt. 11.666).

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.