World Cup di ritmica a Tashkent, Italia in finale ai nastri

L'Italia al momento si posiziona al terzo posto, con il punteggio di 16,900 causato da una piccola caduta giudicata severamente. A parimerito con le azzurre la squadra spagnola, mentre in seconda posizione la Bulgaria con 17.100. Il primo posto provvisorio è nelle mani di Israele, prima con 17.450.

World Cup di ritmica a Tashkent, Italia in finale ai nastri

Un’altra tappa sul cammino verso i mondiali tedeschi delle farfalle di Emanuela Maccarani. Venerdì è andata in scena la prima giornata di gara del circuito di World Cup di Ritmica a Tashkent, Uzbekistan.
Le notizie purtroppo arrivano confuse, data la connessione internet carente al palazzetto dello sport dove le squadre hanno eseguito la prima rotazione ai 5 nastri.
L’Italia al momento si posiziona al terzo posto, con il punteggio di 16,900 causato da una piccola caduta giudicata severamente. A parimerito con le azzurre la squadra spagnola, mentre in seconda posizione la Bulgaria con 17.100. Il primo posto provvisorio è nelle mani di Israele, prima con 17.450. Un infortunio improvviso durante l’allenamento costringe alla ritirata la squadra russa, che torna indietro senza aver neppure iniziato la sua gara.
Nonostante il punteggio poco generoso, l’Italia si guadagna la finale ai nastri di domenica, mentre domani la competizione prosegue con le esibizioni a 6 clavette e 2 cerchi.
In giornata hanno debuttato anche le individualiste, Carmen Crescenzi e Letizia Cicconcelli si sono cimentate con cerchio e palla, ottenendo rispettivamente 16.700 (CE), 16.600 (PA), 16.300 (CE) e 16.550(PA).
Sabato saliranno in pedana con clavette e nastro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.