World Cup FIG a Kazan: la ritmica scalda i motori prima dei Mondiali

L'appuntamento di Kazan corrisponde all’ultima prova ufficiale prima dei Campionati Mondiali che si terranno dal 7 al 13 settembre a Stoccarda.

World Cup FIG a Kazan: la ritmica scalda i motori prima dei Mondiali

Durante il prossimo weekend si svolgerà l’ultima tappa di World Cup di ginnastica ritmica del circuito FIG 2015, che corrisponde anche all’ultima prova ufficiale prima dei Campionati Mondiali che si terranno dal 7 al 13 settembre a Stoccarda, Germania.
Quest’ultima trasferta, di fatto un’anteprima della rassegna iridata, vedrà impegnate Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Camilla Patriarca, Sofia Lodi, Alessia Maurelli e Martina Centofanti per il concorso a squadre, mentre le individualiste che prenderanno il volo per la Russia sono Veronica Bertolini e Alessia Russo.
La competizione si aprirà venerdì 21 con le prime due rotazioni (cerchio e palla) per le individualiste e 5 nastri per le squadre, mentre nella giornata di sabato 22 andranno in scena clavette e nastro e l’esercizio misto 6 clavette/2 cerchi, che definiranno la classifica All Around concludendo la giornata con le premiazioni del concorso generale.
Domenica è la giornata delle finali: le prime otto ginnaste e squadre in ogni attrezzo concorreranno per le medaglie in palio nelle singole discipline.
Naturalmente saranno presenti tutte le migliori stelle internazionali, come Kudryavtseva, Mamun, Soldatova, Rizatdinova, Staniouta, Rivkin, che nelle ultime due settimane si sono affrontate sia sulla pedana ungherese di Budapest che su quella bulgara di Sofia. Anche le nostre italiane hanno avuto modo di confrontarsi con le avversarie in Ungheria (ricordiamo il bronzo nell’All Around e la medaglia d’oro nella finale dell’esercizio misto), e questa prova sarà utile per testare la tenuta di gara e la forza mentale di tutte le atlete. I motori sono caldi, aspettiamo con trepidazione il risultato di questa sfida psicologica, ancora più importante poiché si svolge in territorio “ostile”, augurandoci invece che il campo “neutrale” dei Mondiali sia più facile per la spedizione azzurra.
Sara Sangalli

La competizione sarà visibile solo in parte sui canali delle Tv russe. Ecco i link:
link 1
link 2
(fonte dei link per lo streaming: http://www.ginnastica-ritmica.eu )

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.