World Cup Ritmica 2016, il via a Pesaro

La grande Ritmica torna in pedana per la 2ª tappa delle World Cup 2016, in programma a Pesaro dall’1 al 3 aprile nell’avveneristica cornice dell’Adriatic Arena. Le farfalle in campo con Marta Pagnini, Camilla Patriarca, Andreea Stefanescu, Alessia Maurelli, Sofia Lodi e Martina Centofanti.

World Cup Ritmica 2016, il via a Pesaro

La grande Ritmica torna in pedana per la 2ª tappa delle World Cup 2016, in programma a Pesaro dall’1 al 3 aprile nell’avveneristica cornice dell’Adriatic Arena. Giunta alla sua ottava edizione consecutiva nel Palazzetto di Via Gagarin, quella di quest’anno si preannuncia come la più emozionante di sempre. Mai erano sventolate, tutte assieme, le bandiere di ben 46 Paesi diversi. Spalti gremiti e tifo da stadio per le nostre Farfalle azzurre.

Il Team scelto dalla Direttrice Tecnica Nazionale della sezione, la prof.ssa Marina Piazza, in accordo con la Responsabile delle Squadre Nazionali Emanuela Maccarani – coadiuvata dalle assistenti Valentina Rovetta, Giulia Galtarossa e dal coreografo Gjergj Bodari – sarà composto da Marta Pagnini, Camilla Patriarca, Andreea Stefanescu, Alessia Maurelli (Aeronautica Militare), Sofia Lodi (Brixia Brescia) e Martina Centofanti (Ginnastica Fabriano). Per il concorso individuale, invece, le ginnaste scelte per rappresentare l’Italia saranno: Veronica Bertolini (San Giorgio ’79), 5ª al cerchio nella Coppa del Mondo di Lisbona del 20 marzo, Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo) – fresca del 20° posto nelle migliori 24 al Mondo della World Cup portoghese – Carmen Crescenzi (Armonia D’Abruzzo) e Letizia Cicconcelli (Ginnastica Fabriano), bronzo, quest’ultima, nel concorso generale del Grand Prix di Mosca “Alina Cup” del 19 febbraio. Ad accompagnare le punte di diamante della sezione individuale dei piccoli attrezzi le tecniche Germana Germani, Julieta Cantaluppi, Francesca Frassinelli e Chiara Marelli. Per tutte le Nazioni l’appuntamento di inizio aprile nella cittadina rossiniana sarà, senza dubbio, fondamentale per la preparazione in vista dei XXXI Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, passando per gli Europei di Holon di metà giugno. Adesioni da capogiro anche per l’8° Torneo Internazionale “Città di Pesaro”, annesso alla Coppa del Mondo e riservato alla categoria junior. Vedremo salire in pedana tre team azzurri. Le stelline di bronzo nella rassegna lusitana Caterina Allovio (Armonia d’Abruzzo), Milena Baldassarri (Ginnastica Fabriano) e Alexandra Agiurgiuculese (Ginnastica Udinese) – anche argento di specialità alla fune giovanile – comporranno il primo gruppo; il secondo sarà formato da Egizia Bergesio (Motto Viareggio), Sofia Bevilacqua (Aurora Fano), Martina Brambilla (San Giorgio ’79) e Daniela Mogurean (Ardor Padova), compagine consolidata durante il 3° Trofeo Città di Desio del 5 marzo contro l’Ucraina; il terzo, e ultimo, vedrà gareggiare insieme Anna Basta (Polisportiva Pontevecchio), Chiara Ferri (San Giorgio ’79), Lara Paolini (Armonia d’Abruzzo) e Francesca Pellegrini (Motto Viareggio). Non mancherà di certo il supporto tecnico delle loro allenatrici. Sono state convocate, infatti, Annalisa Bentivogli, Donatella Lazzeri, Magda Pigano, Letizia Rossi e Sandra Veronese. Completano la Delegazione italiana Elena Aliprandi, tecnica della Bertolini ma impegnata a Pesaro in qualità di ufficiale di gara, Alexia Agnani, Referente di giuria nazionale, Daniela Delle Chiaie, Membro del Comitato tecnico GR della Federazione Internazionale, il fisioterapista Nicola Appella ed Emanuela Agnolucci, in giuria superiore per il Torneo Internazionale junior. Sarà un’edizione da record – spiega Paola Porfiri, presidente del C.O.L Turismo&Sport che organizza l’evento insieme all’Aspes S.p.A. e alla Federazione Ginnastica d’Italia – Una tappa importante nel percorso di avvicinamento all’Olimpiade carioca e soprattutto all’ultimo appuntamento prima del Test-Event che si terrà in Brasile tra due settimane, dove alcune individualiste cercheranno di strappare gli ultimi sei pass disponibili per i Giochi estivi di Rio. Senza contare che tutte le ginnaste vogliono testare la pedana su cui il prossimo anno si svolgeranno i Campionati del Mondo di Ginnastica Ritmica”“Pesaro è una città che merita di ospitare simili eventi – afferma il numero uno della Ginnastica italiana, il prof. Riccardo Agabio – Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un grande spettacolo”. La Coppa del Mondo sarà trasmessa in diretta su RAI SPORT con il commento di Giovanna Carollo, Andrea Fusco e Isabella Zunino Reggio, sia venerdì 1 dalle 20.30 alle 22.30, sia sabato 2 dalle 17.30 alle 18.35, per finire domenica con tutte le finali.

Il programma

programma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.