World Series di Paraswimming: dopo il 1° giorno l’Italia in testa

Si è conclusa la prima giornata di gare a Lignano Sabbiadoro. L'Italia guida il medagliere (4 ori, 4 argenti, 2 bronzi) seguita da Russia e Gran Bretagna (Italia prima anche nelle categorie giovanili, seguita da Turchia e Polonia).

World Series di Paraswimming: dopo il 1° giorno l’Italia in testa

Si è conclusa la prima giornata di gare a Lignano Sabbiadoro, dove è in corso di svolgimento la tappa italiana delle World Series di Paraswimming. Al termine delle finali, è l’Italia a guidare il medagliere (4 ori, 4 argenti, 2 bronzi) seguita da Russia e Gran Bretagna (Italia prima anche nelle categorie giovanili, seguita da Turchia e Polonia).

Ieri si sono registrati due record asiatici (Salei Raman, con 53’’ 69 nei100 stile S12, Gabidullina Zulfiya con 1′ 40” 87 nei 100 stile S4) e un record europeo (Simone Barlaam, 54’’.29  nei 100 stile S9).

Simone Barlaam (Polha – Varese Ass. Polisp. Dil.):Sono stanco al pensiero delle gare che verranno ma allo stesso tempo contento per questo nuovo record. In momenti del genere le emozioni si accavallano una dopo l’altra e si bilanciano alla perfezione. Ora sono pronto ad affrontare prima i 100m dorso, poi sabato i 50m stile libero e la staffetta mista con i ragazzi della PolHa Varese, quindi domenica i 100m delfino e la staffetta 4×100 stile. Ci sono ancora giornate intense da vivere. Un bel modo per rompere il ghiaccio con la piscina di Lignano. L’atmosfera che respiro qui è una delle mie preferite, adoro questo posto”.

Oliviero Castiglioni (Vice Presidente Federazione Italiana Nuoto Paralimpico): Come sempre c’è grande emozione per un appuntamento simile. Abbiamo fatto un bel lavoro, la squadra ha funzionato e si è data molto da fare per arrivare ad un risultato del genere. Senza l’intero Comitato Organizzatore ed il fondamentale apporto dei volontari non saremmo riusciti a fare tutto questo. L’inizio è stato dei migliori, ora dobbiamo continuare così. Preparare una tappa delle World Series non è cosa da poco. Siamo felicissimi e ciò che siamo riusciti ad ottenere ci dà molta fiducia per il futuro”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.