WSB: i Thunder puntano su Valentino e Modugno per schiantare gli Hussars

WSB: i Thunder puntano su Valentino e Modugno per schiantare gli Hussars
Modugno, in una foto delle WSB 2013, sarà la punta per i Tunders nel ritorno contro gli Hussars polacchi

Modugno, in una foto delle WSB 2013, sarà la punta per i Tunders nel ritorno contro gli Hussars polacchi

Saranno Daniele Limone (pesi gallo), Mirko Valentino (pesi leggeri), Valter Fiorucci (medi), Vitaljius Subacius (medio massimi) e Matteo Modugno (massimi) i cinque boxers scelti da Damiani per completare l’opera iniziata sabato scorso in Polonia e lanciare i Dolce & Gabbana Italia Thunder nelle semifinali delle WSB 2013.
Dopo il successo in Polonia per 4 a 1, il ritorno di Campione d’Italia può apparire una semplice formalità. Basteranno 2 successi per portare a casa il risultato e i presupposti per riuscirci subito ci sono tutti. La formazione italiana si affida subito alla volontà di riscatto di Daniele Limone, finora sempre sconfitto nella WSB 2013 e che sabato si troverà di fronte il diciannovenne polacco Dawid Pawel Michelus, già bronzo mondiale e olimpico giovanile qualche anno fa, ma soprattutto con uno score interessante nel torneo che parla di due vittorie e una sola sconfitta. Un talento vero contro il quale il professionista piemontese dovrà dare sicuramente il meglio.
Meno impegnativo, almeno sulla carta, l’incontro di Domenico “Mirko” Valentino contro il polacco Damian Wrzesinski, che conta una sola sconfitta in queste WSB, ma anche poca esperienza in campo internazionale.
Nel terzo incontro Damiani ha deciso di provare, per la prima volta nella stagione, Valter Fiorucci, umbro di Umbertide, professionista giovane e dal pugno molto pesante che ha la grande occasione per dimostrare che si può fare affidamento anche su di lui. Per Fiorucci c’è quindi il match da non fallire contro il polacco Ireneusz Zakrzewski, atleta giovane con una sconfitta stagionale nell’unico incontro disputato.
Se a questo punto del match i Thunders non dovessero aver messo nel cesto i 2 punti fondamentali per il passaggio, ci penserà sicuramente il lituano Vitaljius Subacius, che dopo aver impressionato favorevolmente all’esordio e poi essere stato sconfitto, cerca la seconda vittoria contro il non trascendentale ucraino Serhiy Radchenko (tre sconfitte su tutti e tre i match disputati). Per Subacius c’è l’occasione per riproporre la propria candidatura al posto da mediomassimo in squadra anche per il futuro.
L’incontro tra il campione italiano pro dei massimi Matteo Modugno, che ha messo insieme tre vittorie una più esaltante dell’altra, e il polacco Michal Cieslak, esordiente in stagione dovrebbe aver poco da dire, sia per l’esito abbastanza scontato sia perché ci si augura che sia a punteggio già acquisito.
In caso di sconfitta dei Dolce & Gabbana Italia Thunder per 1-4, ossia lo stesso risultato dell’andata ribaltato, il regolamento prevede che tutto venga deciso da un match di spareggio, che si terrà tra due pesi gallo: per la squadra italiana toccherà al calabrese Riccardo D’Andrea, buone cose fatte vedere nonostante le due sconfitte stagionali, e al polacco Silwester Kozlowski, diciannovenne di scarsa esperienza, con tre sconfitte su tre match.
Ricordiamo che l’incontro contro gli Hussars andrà in onda in diretta sabato 30 marzo alle ore 21.00 su Sky Sport 2. In replica, in sintesi,  domenica 31 marzo alle 13.00 su Sky Sport 2 e alle 19.15 su Sky Sport 3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.