WSB: i Thunder sabato in Sardegna per “abbattere” i Condors argentini

WSB: i Thunder sabato in Sardegna per “abbattere” i Condors argentini
WSB Dolce & Gabbana Italia Thunder incontreranno sabato 18 i Condors Argentina

Una fase dell’incontro tra Usa e Italia di venerdì scorso

All’andata i Thunder si sono imposti con relativa facilità a casa loro, in Argentina. Adesso la formazione guidata da Francesco Damiani si augura di ripetere l’impresa e di portare a casa punti preziosi ai fini della classifica. Comincia, con l’incontro a Porto Torres contro gli Argentina Condors, il girone di ritorno delle WSB (World Series of Boxing), che attualmente vede in testa gli Ukraine Otamans, con 12 punti, seguiti dalla franchigia italiana con 8 punti, a 6 i German Eagles, quindi gli argentini. Occupano gli ultimi due posti l’Algeria e gli Stati Uniti.
L’incontro, previsto per sabato 18 gennaio.
Nel primo match c’è la curiosità di vedere all’opera il ventenne mancino filippino Mark Anthony Barriga, già conosciuto per aver eliminato ai passati Giochi Olimpici l’italiano Cappai. Il suo avversario sarà l’argentino Leandro Blanc, anche lui esordiente nel torneo.
Per i pesi gallo, all’esordio nei cinque round del torneo, il campione italiano prof di categoria, Michele Crudetti, pugile dal grande ardore agonistico ancora imbattuto, che nelle WSB cerca la grande consacrazione a livello internazionale. Crudetti, uomo dal ritmo forsennato e dal pugno pesante, dovrà mettercela tutta contro un buonissimo avversario, l’argentino Alberto Ezequiel Melian, mancino che, perso il primo incontro in torneo l’anno scorso, ha poi inanellato una serie di cinque vittorie consecutive.
Esordio anche per il superleggero Renato De Donato, giovane mancino dalla boxe elegante e dal ritmo notevole già abituato ai dieci round. Già campione italiano di categoria, per lui l’ambizione è quella di scoprire le possibilità in un livello maggiore che non quello nazionale. Affronta l’argentino pro Carlos Aquino (12 vittorie di cui 9 per ko e 1 solo pari), esordiente anche lui in torneo.
A caccia della rivincita e del risultato è il francese Michel Tavares; Damiani e lo staff tecnico della squadra italiana si aspettano da lui il pronto riscatto in terra sarda contro il professionista argentino Carlos Gabriel Ozan che vanta un tabellino immacolato (10 vittorie su 10 incontri in carriera), una vittoria prima del limite in un match disputato.
Per i massimi, sale sul ring Imre Szello, ungherese all’esordio stagionale in quella che per lui è la terza annata con la squadra italiana. Szello, già bronzo europeo e dieci vittorie e solo tre sconfitte nelle WSB, debutta però nella categoria dei pesi massimi opposto allo svedese Gabriel Richards, giovanissimo esordiente nel torneo.
I match saranno trasmessi in diretta su SKY SPORT 2 alle ore 21.15

Homepage

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.