Yonex International, Bellucci e Caponio accedono al tabellone principale

Dopo le qualificazioni venerdì 15 dicembre iniziano gli scontri nel tabellone principale: 11 gli azzurri in gara.

Yonex International, Bellucci e Caponio accedono al tabellone principale

Giornata perfetta e tanto spettacolo in campo grazie agli Azzurri Matteo Bellucci e Fabio Caponio che hanno superato tutti e tre i turni di qualificazione dello Yonex Italian International 2017, che ha preso il via oggi al PalaBadminton di Milano, guadagnandosi così un posto nel tabellone di qualificazione.

Matteo Bellucci ha prima sconfitto in due set (21-12; 21-16) l’Ucraino Vladyslav Volnyanskiy, poi si è imposto sempre in due parziali (21-10; 21-16) nel derby Azzurro Enrico Baroni e infine ha avuto vita facile contro l’Algerino Mohamed Amine Guelmaoui battendolo sempre in due parziali (21-10; 21-7).

“Sono molto soddisfatto per il risultato ottenuto oggi – le parole di Bellucci – sono state tre partite impegnative e sono contento per come le ho affrontate. Domani mi aspetta un altro derby contro Rosario Maddaloni dove tenterò di continuare ad esprimere il mio gioco”.

Anche per Fabio Caponio è stata una cavalcata trionfante iniziata contro l’Inglese Rory Easton superato in due set (21-18; 21-12). Facili i due match successivi in cui Caponio sono bastati sempre due parziali per avere la meglio contro l’Australiano William Ponsonby (21-9; 21-7) e del Belga Sander De Decker (21-7; 21-16).

“E’ stata molto bello il primo incontro – ha dichiarato Caponio al termine dell’ultima partita – in cui sono riuscito ad esprimere un bel gioco che ho poi mantenuto nei successivi incontri. Domani mi aspetta un match complicato contro l’Ucraino Artem Pochtarov ma cercherò di dare al meglio per superarlo”.

Buoni risultati anche per gli altri Azzurri che hanno sfiorato la qualificazione. Lukas Osele dopo aver vinto contro l’Inslandese Kari Gunnarsson in due semplici set (21-13; 21-11) è stato sconfitto in tre combattuti parziali (21-13; 19-21; 21-11) dall’Ucraino Oleksandar Shmundyak.

“Siamo molto soddisfatto per i risultati degli Azzurri – le parole del Direttore Tecnico, Arturo Ruiz -, domani avremmo quattro Italiani nel tabellone di singolare maschile per la prima volta allo Yonex Italian International. Tutti hanno avuto il giusto atteggiamento in campo soprattutto i nostri giovani Baroni e Toti che hanno mantenuto un livello molto alto”.

Soddisfacente anche la prestazione di Enrico Baroni che nel primo match al termine di una partita perfetta ha superato in tre set (21-15; 10-21; 21-18) l’Indiano Kevin Arokia Walter per poi essere fermato da Matteo Bellucci.

Combattuti anche gli altri match degli Azzurri, Giovanni Toti ha lottato alla pari contro l’Ucraino Dmytro Zavadsky, Olimpico nel 2012 a Londra, cedendo entrambi i set ai vantaggi (24-22; 22-20).  Nel singolare femminile Giulia Fiorito ha dato filo da torcere alla Russa Julia Zapolskaya che si è imposta in tre set (18-21; 21-14; 21-12).

Hanno ben figurato in campo anche David Salutt che è stato superato in due set sempre lottati (21-18; 21-17) contro il Polacco Krzysztof Jakowczuk e la coppia di doppio misto formata da Wisnu Putro e Chiara Passeri e cha ha ceduto in passo in due set (21-16; 21-15) ai Tedeschi Patrick Scheiel e Franziska Volkmann.

Match degli Azzurri di venerdì 15 dicembre
ore 09.00: Kevin Strobl/Silvia Garino – Milosz Bochat/Aneta Wojtkowska (POL)
ore 09.15: Lukas Osele/Lisa Iversen – Oliver Schaller/Celine Burkart (SVI)
ore 10.00: Giovanni Greco – Lucas Claerbout (FRA)
ore 10.45: Rosario Maddaloni – Matteo Bellucci
ore 14.30: Fabio Caponio/Giovanni Toti – David Salutt/Panji Akbar Sudrajat
ore 14.40: Lukas Osele/Kevin Strobl – Emil Hybel/Mathias Thyrr
ore 15.40: Giulia Fiorito/Fiorella Marie Sadowski – Alexandra Boje/Sara Lundgaard (DAN)
ore 16.15: Silvia Garino/Lisa Iversen – Mai Surrow/Josephine Van Zaane (DAN)
ore 16.35: Martina Corsini/Chiara Passeri – Elena Yee-Man Kwok/Ann-Louise Slee (AUS)

Link del Torneo: http://www.tournamentsoftware.com/sport/player.aspx?id=042CA6E9-AA54-4A11-949B-6C065222BF51&player=245

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.