Yonex Italian Junior 2015: domina l’Indonesia 

Yonex Italian Junior 2015: domina l’Indonesia 
Yonex Italian Junior 2015

Il team indonesiano vincitore del Yonex Italian Junior 2015

In un PalaPellicone impreziosito dalla numerosa presenza dei tifosi Indonesiani accorsi ad Ostia per l’atto conclusivo dello Yonex Italian Junior 2015 si sono svolte le cinque canoniche finali del torneo.
Lo Svizzero Domenik Buetikofer, che nella scorsa edizione si era fermato al primo turno nel singolare maschile, è riuscito a conquistare il titolo in due set (21-6; 22-20) contro il Russo Rodion Alimov. La partita è stata caratterizzata certamente da due fasi differenti il primo set è stato a totale appannaggio dell’atleta Elvetico mentre nel secondo set il match è stato più equilibrato e solo nel finale Buetikofer ha potuto conquistare la vittoria.
A seguire grande spettacolo nella finale di singolare femminile dove la Francese Yaelle Hoyaux e la Russa Elizaveta Tarasova hanno dato vita ad un incontro entusiasmate. Il Match è andato alla Transalpina che dopo aver perso il primo set per 21-18, ha giocato un ottimo secondo set chiuso per 22-20 per poi concludere il match con un netto 21-10.
La finale di doppio misto prevedeva invece una sfida avvincente tra due scuole opposte. Quella Russa basata sulla potenza è stata rappresentata da Roniov Alimov e Alina Davletova e quella Indonesiana incentrata invece sulla reattività che ha visto in campo Ramadiansyah Andika e Marsheilla Gischa Islami, proprio questi ultimi sono usciti trionfanti dall’equilibrato match chiuso in due set (22-20; 21-15).
Nelle due finali conclusive, i due derby Indonesiani, è arrivato il successo per Mychelle Crhystine Bandaso e Serena Kani nel doppio femminile e per Yahya Adi Kumara e Yantoni Edi Saputra nel doppio maschile. Bandaso e Kani hanno avuto la meglio su Marsheilla Gischa Islami e Rahmadhani Hasitanti Putri, testa di serie numero uno del seeding, in due set (21-19; 21-15). Incredibile infine il tronfio di Kumara e Saputra su Ramadiansyah Andika e Rinov Rivaldy. La finale è stata caratterizzata da una grande velocità e da scambi molto lunghi ed è stato necessario raggiungere i vantaggi nel primo e nel terzo set (21-23; 21-16; 22-20) per decretare i vincitori.
Ogni volta è un successo diverso ed un passaggio ulteriore verso la notorietà della nostra disciplina – le parole del Presidente Federale Alberto Miglietta –  soprattutto perchè stiamo vedendo crescere un nostro gruppo di giovani. Loro si stanno sempre più impegnando e avvicinando a quelli che sono livelli importanti di gioco ed essendo questa la nostra missione e ne siamo felici. Sono particolarmente contento della mia Federazione e del movimento che sta seguendo il progetto Tecnico Federale e per le nuove adesioni di atleti a trasferirsi per allenarsi, vivere e studiare al Centro Tecnico di Milano”.

Il Bilancio degli Azzurrini
Conclusa l’esperienza dello Yonex Italian Junior 2015, sono rientrati a casa nella giornata di oggi gli atleti Italiani, con la convinzione di aver affrontato la manifestazione con lo giusto spirito e cogliendo anche alcuni importanti risultati.
“Siamo  soddisfatti di come gli Azzurrini hanno affrontato il torneo –  ha detto l’Allenatore della Nazionale Italiana Javier Gallego -, da sottolineare la prestazione di Karin Maran e Marah Punter nei quarti del doppio femminile. Non è mai facile recuperare un set e riuscire poi a vincere la partita. Questo torneo ci ha dato la possibilità di testare i nostri ragazzi in previsione dei Campionati Europei a squadre e individuali di Lubin e siamo certamente sulla giusta strada ”.
Sulla stessa lunghezza d’onda l’Azzurrina, Karin Maran: “Siamo state molto brave a raggiungere i quarti di finale – le sue parole – effettuando anche una rimonta importante agli ottavi. Nei quarti ci ha tradito la stanchezza dei match precedenti visto il nostro impegno anche nel tabellone di singolare femminile, tutto sommato le nostre avversarie erano alla nostra portata”.
Link del torneo: http://tournamentsoftware.com/sport/tournament.aspx?id=2518104D-4DE1-4E61-8627-9059A5187091

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.